Carattere: piccolo | medio | grande
RIVISTA INTERNAZIONALE di EDAFORUM
Rivista di Classe A 11/D1 - 11/D2
ANNO 10/ N. 25 - Maggio 2015 - Comunicazione e creazione di opportunità di apprendimento tra le generazioni
ISSN: 2279-9001
 

 

Aging population and the current account of the Third Age.

Di Giulia Toti, Marco Bartolucci, Federico Batini

Since the second half of the twentieth century, following the conclusion of the process of demographic transition, which involved the most advanced countries, there has been a lengthening of life expectancy, due to the improvement of social conditions and health and hygiene.

 

segue [segue]

 

 

Educational pathways between intergenerational dialogue and active citizenship.

Di Rosita Deluigi

One of the social challenges highlighted by the European Union is the promotion of dialogue and solidarity between generations which could create practical projects, supporting the dynamics of community and active citizenship.

 

segue [segue]

 

 

Learning to be resilient: an intergenerational project to coping with the consequences of an earthquake

Di Elena Luppi

The basis for an educational approach promoting intergenerational dialogue can be found in all the theories referring to life-span perspective and lifelong learning approach (Luppi, 2010).

 

segue [segue]

 

 

Home for the elderly, place for intergenerational encouters

Di Emma Gasperi, Alessandra Gregianin

In letteratura, così come nelle pratiche esistenti, vi è la tendenza a stabilire una netta distinzione tra anziani autosufficienti e anziani non autosufficienti, di solito ricorrendo a parametri di carattere funzionale.

 

segue [segue]

 

 

 

 

EditorialeEDITORIALE

Di Giovanna del Gobbo

Nel 2009 è stato pubblicato il rapporto della cosiddetta “Commissione Stiglit”, la Commission on the Measurement of Economic Performance and Social Progress. Nel Rapporto, curato da Joseph Stiglitz, Amartya Sen e Jean-Paul Fitoussi, si evidenzia l’imprescindibile necessità di individuare indicatori per misurare la qualità della vita, lo sviluppo sostenibile e la relazione con ambiente.


segue [segue]

Editoriale

 

A space of existential growth for both elderly and children

Di Elisabetta Musi

Le città moderne, con le loro geometrie e i loro dinamismi discriminano, rendendosi diversamente accessibili, i soggetti più deboli: bambini, vecchi, disabili, donne, stranieri, poveri..., relegati in modo ordinato in contenitori sociali (asili, scuole, centri di accoglienza, case protette…), o disordinatamente ai margini della socialità.

segue [segue]

 

 

 

Intergenerational learning for developing entrepreneurship and promoting active citizenship

Di Barbara Baschiera

This article reports on a case study of intergenerational learning between a group of retired managers (seniors volunteers) and a group of vocational students, aiming at enhance understanding of the sociocultural aspects of learning in an area where little research has previously been conducted: entrepreneurship education.

 

segue [segue]

 

 

Il ruolo dei CPIA per l'apprendimento permanente

Di Sebastian Amelio

La legge 92/12 introduce rilevanti novità in materia di apprendimento permanente; vorrei limitarmi a svolgere solo quattro brevi considerazioni su alcune di esse dal punto di vista del sistema di istruzione; vorrei precisare che le considerazioni che seguono non hanno alcuna pretesa esaustiva e conclusiva, anzi necessitano di ulteriori approfondimenti e perfezionamenti.

 

segue [segue]

 

 

Nel Prossimo Numero...

Call For Contribution

  • n. 26      

 

Regole di Pubblicazione

Norme Redazionali

Procedura di Referaggio

 

Ringraziamenti Referee 2012

Ringraziamenti Referee 2013

 

DOWNLOAD GRATUITO

Scarica gratuitamente il libro:

Insegnare per competenze (Loescher editore)
di Federico Batini

 

Insegnare per competenze (Loescher editore) di Federico Batini

 

EDA NELLE REGIONI

PUGLIA

CAMPANIA

TRENTINO

TOSCANA

 

EMILIA ROMAGNA

LAZIO

 

RECENSIONI

di Gaia Gioli

I NUMERI DELLA RIVISTA

n. 1 - Educazione degli Adulti - Lo stato dell'arte

n. 2 - Eda e DIRITTI

n. 3 - Eda e GLOBALIZZAZIONE

n. 4 - Politiche per l'educazione degli adulti: proposte

n. 5 - Eda ed (IM)MOBILITA'

n. 6 - Orientamento ed educazione degli adulti

n. 7 - Eda e nuovi alfabetismi

n. 8 - Eda e pari opportunità per tutti

n. 9 - Paulo Freire e Don Milani: due maestri per l'educazione degli adulti

n. 10 - Eda e pari opportunità per tutti

n. 11 - Educazione degli adulti: a che punto siamo?

n. 12 - Eda e Metodologie didattiche innovative

n. 13 - Uno sguardo all’Europa: verso un'educazione degli adulti comparata

n. 14 - EdA: creatività e innovazione

n. 15 - Intercultura, nuove povertà , giustizia e ingiustizia sociale.

n. 16 - Le professioni dell'Eda.

n. 17-18 - Tra sviluppo umano e sviluppo locale: ridefinire i significati - I soggetti al centro dei processi.

n. 19 - Identità e ruoli di genere, orientamenti sessuali e lifelong learning

n. 20 - La lettura durante l'intero arco della vita

n. 21 - Verso la società delle competenze

n. 22 - Disoccupazione, neet, disagio, dispersione e abbandono scolastici.

n. 23 - Per un diritto all'empowerment delle persone e delle comunità.

n. 24 - L'Italia verso l'apprendimento longlife/longwide?

 

 

 

s

Edaforum

LLL - Focus on Lifelong Lifewide Learning
Rivista registrata presso il Tribunale di Firenze n. 5414 del 01 marzo 2005
Editore: EdaForum www.edaforum.it
sede legale e amministrativa: c/o ISIS Russell-Newton Via F. De André, 6 - 50018 Scandicci (FI)
indirizzo email: rivista@edaforum.it